fbpx
ecommerce

Il “rally” della spesa online

In borsa per “rally” si intende una crescita repentina da parte di un titolo, e in questo momento la spesa tramite e-commerce è in crescita esponenziale. L’articolo evidenzia come questa impennata fosse del tutto inattesa, e per di più diventata indispensabile in pochissimo tempo.

Le problematiche legate ai margini e alla logistica di fatto possono riflettersi sui prezzi, e – se fino a ieri in molti stavano attenti alle varie offerte delle catene di supermercati – oggi devono rinunciare alla convenienza “ad ogni costo” in ragione di una maggiore comodità.

L’ondata di acquisti generata dall’emergenza, durerà ancora per un po’ di tempo e forse cambierà (per sempre?) l’approccio al commercio elettronico. E’ pur vero che l’accessibilità a questi strumenti non è ancora così ampia, pertanto l’equilibrio tra la classica abitudine di uscire a comprare e quella nuova di ricevere a casa è molto precario e sarà uno degli aspetti che si evolveranno maggiormente nei prossimi mesi.

E’ quindi la fine dello “spesone” del weekend? Se così fosse, la categoria dei mariti / fidanzati, ne sarebbe sicuramente grata.

Fonte: https://www.corriere.it/economia/consumi/20_aprile_20/boom-spesa-online-178percento-tutto-quello-che-non-funziona-ancora-nell-ecommerce-b4d674b2-8301-11ea-86b3-8aab0c7cf936.shtml

Il gruppo Inditex (ZARA) punta sul commercio elettronico (e ridimensiona i negozi).
Liguria: bando per e-commerce, smart working e digitalizzazione.