Nuove regole per l'e-commerce in Italia

Il 13 giugno 2014 entraranno in vigore le nuove norme per l’e-commerce volte a garantire maggiore sicurezza e trasparenza e quindi ad aumentare gli acquisti online. L’Italia recepisce così le normative europee entrate in vigore il 26 marzo che tendono ad armonizzare le leggi per tutti i Paesi dell’UE.

Cosa cambierà?

Le nuove regole interesseranno soprattutto il diritto di recesso che passerà da 10 a 14 giorni e i tempi di rimborso che si accorceranno passando  da 30 a 14 giorni. Importanti cambiamenti anche per le vendite telefoniche o “da catalogo” che si riterranno concluse solo dopo che l’acquirente avrà apposto una firma su un contratto cartaceo. Sostanziali novità anche nel campo dei pagamenti: tool più sicuri in grado di gestire tutte le carte di credito per rendere più trasparenti e sicuri gli acqusiti online.

Cosa ci si aspetta?

Se è pur vero che in Italia negli ultimi due anni gli e-shopper sono aumentati considerevolmente, siamo certi che queste nuove norme renderanno il commercio elettronico un esperienza più sicura per l’acquirente infondendo  più fiducia in quei potenziali clienti ancora restii all’acquisto online. E questa maggiore sicurezza e trasparanza si trasformerà in un ulteriore aumento del fatturato italiano, andando ad agire anche sul commercio transfrontaliero allargando i nostri orizzonte all’Europa e al resto del mondo.

Cosa può fare STORE360?

STORE360 ti permette di garantire tutti i metodi di pagamento (carta di credito, Paypal, bonifici, etc.), gestire in un unico pannello tutti gli ordini proveniente dai diversi canali di vendita e il tracking online di tutti i principali corrieri per la consegna.

transfrontaliero
transfrontaliero
 
Fonte: ilSole24Ore
 
E-commerce: la marcia trionfale
Moda e design spiccano il volo online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *